BIBLIOTECA AMBROSIANA

Eventi aziendali biblioteca ambrosiana Milano

Splendida location per eventi, la biblioteca ambrosiana Milano, si trova nel cuore della città in Piazza Pio XI al civico nr 2, ed è una delle prime grandi e singolari biblioteche pubbliche, istituite nel lontano ‘600, dal celebre cardinale Federico Borromeo.

Questa location offre attualmente a privati, aziende ed istituzioni anche la possibilità di organizzare conferenze, meeting, cene aziendali, seminari ed eventi di ogni tipo, resi memorabili già dal solo contesto in cui son ambientati. L’idea di organizzare una festa aziendale a Milano in questa location, abbinando una visita alla splendida Pinacoteca Ambrosiana, oggi ritenuta una delle gallerie artistiche più visitate al mondo, sarebbe certamente il Top. Location per feste private ed aziendali:

CARATTERISTICHE 

SALA ACCADEMIE (eventi con o senza catering)

Capienza massima 100 presenze

SALA SOTTOFEDERICIANA  (eventi con o senza catering)

Capienza massima 100 presenze

SALA DELLA ROSA

Capienza: 15 persone sedute

La Sala della Rosa, ambiente storico della biblioteca, tuttora arredata con una solenne libreria lignea secentesca, si presta a brevi momenti di sosta che possono essere intercalati alla visita guidata all’Ambrosiana

LA STORIA 

Luogo culturalmente ed artisticamente attrattivo ed affascinante, divenuto col passar degli anni uno straordinario polo universitario e politecnico, grazie all’Accademia del Disegno e di quella per pittura e scultura, ivi istituite per garantire una formazione culturale gratuita a chiunque possedesse qualità artistiche o intellettuali, ed alla splendida Pinacoteca ad essa annessa, contenente opere e dipinti celebri di artisti del calibro di Leonardo, Caravaggio, Botticelli e Raffaello.

Qui, infatti, vengono conservati i preziosissimi manoscritti del Borromeo, il celeberrimo Codice Atlantico di Leonardo da Vinci, nonché il suo unico dipinto su tavola presente a Milano, il Musico, che è possibile visionare, visitando rispettivamente la Sala Federiciana e l’Aula Leonardi.

Share